Secondo la nostra ultima ricerca, ogni giorno nel settore della birra trovano lavoro (stabile) almeno 6 persone. Con profili e competenze professionali che non sono quelle che immaginiamo. A riprova della modernità e complessità di un settore percepito, in maniera erronea, come vecchio e tradizionale. Andremo a scoprire insieme alcuni profili, spesso altamente specializzati, attivi lungo la filiera della birra. Ecco il primo: TECNOLOGO DELLA BIRRA È una sorta di mastro birraio 4.0. che si occupa dell’elaborazione delle ricette e della produzione della birra. Unisce le competenze tipiche di un ingegnere chimico con quelle di un tecnologo alimentare. Il tecnologo Continua…

Altre notizie...

La nuova ricerca di Osservatorio Birra è adesso online e svela che in un paese che stenta a garantire la creazione di nuovi posti di lavoro, l’industria della birra va in controtendenza: dal 2015 al 2017 gli occupati sono aumentati di 4.400 unità (+5%) . Più del doppio rispetto all’andamento medio nazionale (nello stesso arco di tempo, in Italia, l’occupazione è cresciuta, dati ISTAT, di circa il +2%). Ogni giorno, dunque, nel settore della birra trovano lavoro almeno 6 persone. Cultura di prodotto, formazione e specializzazione: ecco i segreti per trasformare la passione della birra in mestiere. Una fotografia “insospettabile” di Continua…

Altre notizie...

le (insospettabili) professioni della birra

Le (insospettabili) professioni della birra

Le (insospettabili) professioni della birra. Formazione e nuovi trend occupazionali

Formazione e nuovi trend occupazionali