Birra: consumi e produzione in controtendenza positiva 

La crescita della produzione di birra in Italia batte dal 2010 quella dei beni di consumo e dal 2013 accelera con decisione. E il trend trova conferme anche in questo inizio 2017: a gennaio l’indice della produzione di birra è aumentato di 3,5 punti rispetto allo stesso mese del 2016, a fronte del calo generalizzato della produzione industriale del 2,3%, il più elevato d’Europa, che segna +0,9% (Figura 3).  Anche i confronti internazionali sono incoraggianti: nel periodo 2010-2015, per quanto riguarda la produzione di birra, l’Italia ha viaggiato a velocità superiore rispetto alle altre nazioni facendo registrare una crescita pari Continua…

In Italia la birra si ama

La crescita per il settore birrario è anche una questione di reputazione e immagine. In Italia la birra è apprezzata più del vino, e viene sempre più spesso considerata, anche dai palati particolarmente esigenti, come un prodotto di qualità, capace di accompagnare anche i menù più raffinati proposti dai grandi chef stellati. Non a caso l’Italia è il Paese europeo dove il livello di reputazione della birra è più alto. I nostri consumatori, uomini e donne indistintamente, le attribuiscono un punteggio reputazionale di 78,2 contro una media europea di circa 65,5 e, nel percepito collettivo, la collocano nella fascia dei Continua…

La birra resiste alla crisi e cresce più degli alimenti 

Negli ultimi 5 anni il mercato della birra, lungo tutto lo Stivale, ha ricominciato a sorridere a partire dal 2012 nonostante la stagnante congiuntura economica. Questa ripresa (che ha visto il suo picco nel biennio 2014-2015 con un +5,5%) è ancora più evidente se messa a confronto con l’andamento dei consumi delle famiglie: dal 2012 al 2016, a fronte di una significativa diminuzione della spesa media, e soprattutto di quella relativa ai generi alimentari, il consumo di birra è cresciuto dell’8,9%. 

Gli italiani bevono più birra (cresce il consumo pro-capite) 

Partiamo da un dato di fatto: la birra cresce perché piace sempre di più agli italiani. Il primo indicatore arriva dal fronte consumi che nel 2016 esprime un complessivo +1,6% (elaborazione su dati AssoBirra e stime HEINEKEN Italia per il 2016) rispetto all’anno precedente, raggiungendo i 19 milioni di ettolitri a livello nazionale (stima HEINEKEN Italia). L’andamento è in crescita anche a livello pro-capite: la birra trova sempre più consensi e sono saliti a 31,5 i litri/anno (stima HEINEKEN Italia) bevuti mediamente dagli italiani (erano 30,8 nel 2015). Si è così superato il valore record di 31,1 litri per abitante Continua…

Birra valore condiviso

Il settore della birra crea ricchezza per l’Italia. Questo, in sintesi, quanto emerso dal primo rapporto promosso dall’Osservatorio Birra della Fondazione Birra Moretti. Ammonta a 7,8 miliardi di euro il valore condiviso creato dall’industria della birra pari a 0,48% del PIL italiano 2015 In occasione dell’appuntamento con HEINEKEN Incontra, l’Osservatorio Birra presenta il primo rapporto: “Birra valore condiviso” a cura di Althesys per conto della Fondazione Birra Moretti, Fondazione di partecipazione costituita nel 2015 da HEINEKEN Italia e Partesa al fine di contribuire alla crescita della cultura della birra in Italia. L’analisi stima la creazione di valore condiviso che il Continua…

Sboccia in Italia la primavera della birra

La birra resiste alla crisi ed è sempre più apprezzata dagli italiani. Il comparto è in crescita nonostante restino alti i volumi connessi alle importazioni. A rivelarlo lo studio ‘La birra piace sempre più agli italiani’ promosso dall’Osservatorio Birra della Fondazione Birra Moretti. Il comparto birrario in Italia è in salute, lancia incoraggianti segnali di crescita in ogni segmento e lascia intravedere interessanti opportunità imprenditoriali. Marciando sui binari di un trend positivo, vive oggi -in sincronia con il calendario- un suo spiraglio di Primavera (con fiori pronti a trasformarsi in frutti se non subentrano brusche gelate), una fase di slancio capace Continua…