La nuova ricerca di Osservatorio Birra rivela che la birra è protagonista indiscussa della ripresa dell’alimentare, con una crescita dei volumi del 32% dal 2010. A trainare il trend nella GDO le birre speciali, cresciute nello stesso periodo, del +49,5% a volume e del +69,7% a valore. Un fenomeno nazionale che testimonia come le birre siano per gli italiani elemento ormai irrinunciabile nel carrello della spesa.   Buona parte del merito di questa accelerazione è delle birre cosiddette speciali, categoria eterogenea che racchiude prodotti molto diversi tra loro per tecnica di produzione, gradazione alcolica o tipologia di fermentazione. Dal 2010 al Continua…

Altre notizie...

Nel 2015, quando l’economia italiana è finalmente tornata a crescere, il settore birrario italiano si è rilanciato, tanto nella produzione quanto nei consumi. I dati del 2016 lo evidenziano chiaramente (e il trend è proseguito anche nel primo semestre 2017): la produzione ha toccato l’ennesimo record con 14,5 milioni di ettolitri, di cui quasi 2,6 milioni esportati, e i consumi sono tornati a superare i 31 litri annui pro-capite. Questi numeri, visti da un’altra prospettiva, vogliono dire centinaia di migliaia di posti di lavoro nella filiera (considerando l’indotto allargato) ed entrate complessive per lo Stato di miliardi di euro ogni Continua…

Altre notizie...

La birra venduta nella GDO
Il mercato delle birre speciali
Gli italiani e le birre speciali